Archive for Febbraio 5th, 2014

Oggi inizia il teatro delle ombre che voi chiamate processo. È più che evidente che si tratta di un processo dove si stanno giudicando gli anarchici rivoluzionari che hanno rigettato il sistema e i suoi benefici per passare all’attacco contro di esso. Perciò hanno operato decine di questi “colpi di stato speciali” per affrontarci. Tribunali speciali, trasferimenti speciali, leggi speciali antiterroriste, “protezione” speciale da parte della polizia. Tutti questi esempi sono delle ammissioni segrete che vengono nascoste dietro la flessibilità e i duplici discorsi che ci offre il sistema ma in realtà sono cosi codardi che coprono tutta questa parodia con argomenti ancora più ridicoli, negando di ammettere l’ovvietà. (altro…)

“Durante la mia prigionia ho scoperto che oggi devi essere sporco, immorale, squallido, marcio e un traditore, perché queste sono le uniche persone che ho visto essere abbracciate, protette e accarezzate da questa società. Quelli che hanno rifiutato di accettare questi valori marci come un modo di vivere hanno sofferto o soffrono in questo momento tutta la tortura moderna. Personalmente non mi piacciono questi valori e questa società, che riconosce questi valori come una realtà, li disprezzo e sputo su essi. Mi hanno distrutto ogni caso, fisicamente, psicologicamente, spiritualmente e socialmente, ma quel poco che ho lasciato dentro di me l’ho salvato nel profondo e finché respiro non potrò mai smettere di usare qualsiasi forza che ho lasciato esternare in alcun modo e non potrà mai smettere di lottare per la mia libertà “ (altro…)

5 febbraio 2014 – Apprendiamo che nei confronti di Giobbe, la misura cautelare degli arresti domiciliari è stata sostituita con l’obbligo di dimora.
Libertà per tutti e tutte!