La sentenza degli inquisitori nei confronti dei nostri compagni romani recita 6 anni a Gianluca 3 anni e 8 mesi ad Adriano. Non cade il 270bis. Questa è la sentenza di primo grado.