Archive for Dicembre 5th, 2014

Alla fine dello scorso millennio non era arduo imbattersi sulla stampa di movimento in una massima di un discusso filosofo tedesco, ripresa senza imbarazzo, anzi, quasi con orgoglio: «Piuttosto essere debitori che pagare con una moneta che non porti la nostra effige». Oggi, una moneta simile verrebbe aborrita in quanto atto di presunzione da tutti coloro che non esitano a prostituirsi, umilmente, pur di arricchirsi accumulando monete che riportano l’effige altrui.

(altro…)

thessaloniki-780x1024

Il 2 dicembre il tribunale ha nuovamente rifiutato i permessi di studio a Nikos Romanos, in sciopero della fame dal 10 novembre, Il compagno rifiuta di assistere alle lezioni dal carcere in videoconferenza.Contrariamente a quanto asserito dal ministro della giustizia ai mass media,il compagno ha rifiutato qualsiasi alimentazione per via endovena e assume solo acqua e zucchero.
il 3 dicembre ha fatto uscire dal carcere il seguente scritto:

Danzando con la morte da 24 giorni

(altro…)

CILE,SANTIAGO:SABOTAGGIO IN MEMORIA DI SEBASTIAN OVERSLUIJ E PER LA LIBERTA’ DI TAMARA FARIAS

CILE,SANTIAGO:SABOTAGGIO IN MEMORIA DI SEBASTIAN OVERSLUIJ E PER LA LIBERTA’ DI TAMARA FARIAS
Con questa mail rivendichiamo un blocco della linea ferroviaria del treno porta-merci nella provincia di Talagante (Santiago) il giorno mercoledì 26 novembre, che era diretto a San Antonio (V región),con grandi pietre e macerie, dopo aver bloccato la linea da un’altezza considerevole, abbiamo incendiato alcuni pneumatici a circa 50 metri dalla barricata costruita. Poi abbiamo lasciato volantini in solidarietà al nostro fratello caduto in combattimento Sebastián Oversluij e per la libertà della compagna Tamara Farías.

(altro…)

3 dicembre 2014-Dai mass-media britannici si legge del mandato di cattura, con taglia di 10.000 sterline per chiunque offra informazioni su di un compagno anarchico, già libero/latitante da 3 anni in seguito alla repressione seguita all’esplosione di guerriglia urbana del 2011 a Bristol ed ad una serie di attacchi, anonimi e firmati Elf, Fai.

I media fanno riferimento a più di cento attacchi avvenuti nel Regno Unito negli ultimi negli ultimi tre anni che hanno prodotto più di 20 milioni di sterline di danni,a vari obiettivi tra cui tralicci per le telecomunicazioni,banche, auto di lusso ed un centro di addestramento della polizia integralmente distrutto durante un attacco, tra cui l’ultimo in solidarietà a Nikos Romanos avvenuto pochi giorni fa. (altro…)