Sabato 9 novembre ,  famigerati fascisti e neonazisti hanno lanciato una manifestazione a sostegno del gruppo di solidarietà dei prigionieri del partito neonazista Golden Dawn, all’ambasciata greca di Londra.

Oltre 40 militanti del AFN hanno risposto con  un’azione coordinata per inviare un messaggio forte e chiaro ai partecipanti della dimostrazione  neo- nazista e razzista , che non sono mai e non saranno mai ben accolti. I fascisti son stati avvisati dentro al pub prima della manifestazione. Non uno dei 12 fascisti hanno detto una parola , nessun slogan del tipo “smashing the reds” , invece il senso di paura a taglio era  sui loro volti. Con questo messaggio si spera di  fare impressione far dissuadere i fascisti più giovani . I fascisti più giovani sono stati portati  fuori dal pub e accompagnati  sui treni da parte di militanti Antifa con un  gran vaffanculo .

I fascisti rimanenti da buon codardi hanno reclamato la presenza di sbirri al pub, per farsi scortare fuori dal pub .Non riuscendoci  hanno finito per prendere un taxi per l’ambasciata .

La nostra idea è stata quella di non partecipare alla contro manifestazione , ma quella di usare una tattica differente .La manifestazione fastista era ben protetta e organizzata dagli sbirri in modo che qualsiasi protesta venisse arginata. Situazioni diverse richiedono tattiche diverse .

Dopo l’azione , sequestrati Bandiere della Golden Dawn sono state bruciate . Noi diamo la nostra totale solidarietà ai nostri fratelli della classe operaia e sorelle in Grecia , i molti migranti che sono in lotta contro il razzismo e il fascismo e per il nostro Pavlos fratello che è stato ucciso da membri della Golden Dawn .

Londra – sempre puntuale anti- fascisst !

135-blurred2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Traduzione dal sito: http://actforfree.nostate.net/?p=15516