ratelecamenE’ di oggi la notizia che la giunta pistoiese capeggiata dal giovane e rampante Samuele Bertinelli ha approvato l’istallazione di nuove telecamere in città, ufficialmente -si dice- per prevenire i reati contro il patrimonio (probabilmente la scusa saranno le scritte vergate qualche giorno fa sul battistero) ma che in realtà serviranno solamente per totalizzare ancora di più il controllo sui corpi degli individui, che saranno ancora di più spiati e seguiti dal grande fratello in salsa pistoiese. Quindi l’ennesima soluzione per il “degrado” sta soltanto nell’aumentare il controllo e la repressione, facendo finta di non sapere che se “degrado” c’è questo è dovuto all’organizzazione sociale vigente basata sullo sfruttamento e l’esclusione. E ovvio che queste telecamere serviranno solo a reprimere, si tratta di 4 apparecchi ad alta risoluzione e visione notturna, che potranno essere utilizzate dai vigili in tutto l’ambito provinciale, quindi eventualmente anche per la sorveglianza diretta non solo di cose, ma anche di individui “potenzialmente” pericolosi. La speranza e che queste telecamere ed i vigili che le manovrano incontrino dei volenterosi travisati ed armati di bei bastoni…chissà…