Entries tagged with “Saronno”.


E’ stata respinta dal tribunale di Varese la richiesta del Questore di Varese, Francesco Messina, per la sorveglianza speciale ad un nostro compagno.
Sabato scorso un corteo aveva attraversato la città di Saronno per ribadire il nostro NO alla sorveglianza speciale e per contestualizzare questa misura repressiva all’interno di una più ampia limitazione delle nostre libertà nella città di Saronno, andando a criticare per esempio il nuovo regolamento di polizia urbana che vieta le cose più assurde (es: mangiare sui gradini di una chiesta, bere alcolici in strada, arrampicarsi sugli alberi etc).
Dopo il corteo c’è stata una occupazione temporanea di una vecchia fabbrica dismessa nella quale si è svolta una serata musicale. (altro…)

BANDITI DA SARONNO
sorvegliare è punire


“Non si può fare alcuna assegnazione sul ravvedimento dei confinati politici”
Buzzi, ispettore del ministero dell’Interno, 1934

Il 17 dicembre è stata notificata ad un nostro compagno la richiesta, da parte del Questore di Varese Francesco Messina, di applicare nei suoi confronti la sorveglianza speciale, con annesso obbligo di soggiorno a Saronno della durata di 1 anno. (altro…)

A VOLTE RITORNANO…

“Stessa storia, stesso posto, stesso bar”
883

telosSe lo sgombero dello scorso 10 settembre voleva essere un passo deciso verso l’annichilimento dell’esperienza TeLOS nella città di Saronno, ad oggi possiamo dire che la Questura e le forze politiche non abbiano ottenuto il risultato sperato. Non sono serviti I numerosi sgomberi, non sono serviti i fogli di via e gli avvisi orali, le centinaia di denunce, le intimidazioni, le perquisizioni e non serviranno nemmeno nel prossimo futuro. Che ci si metta il cuore in pace. (altro…)

A partire dalle 4.30 circa, della mattina del 10 settembre, sono iniziate le operazioni di sgombero del TeLOS di Saronnno. Un gruppo di solidali si è radunato dalle prime ore a una certa distanza, visto il blocco dell’area attuato dalle forze repressive. Un compagno, nel tentativo di superare la barriera di sbirri è stato caricato su una volante e smollato a un paio di chilometri dal presidio. Attualmente, a sgombero terminato, sette occupanti si trovano in stato di fermo nella questura di Varese.

L’appuntamento lanciato dai solidali è alle 17.30 alla stazione di Saronno.

riceviamo e diffondiamo:

Oscar condannato a 8 mesi. Noi lo vogliamo libero subito!

Stamattina si è tenuta al tribunale di Busto Arsizio l’udienza per Oscar, compagno basco residente in italia, arrestato sabato 19 marzo a Saronno al termine del corteo contro la repressione in provincia di Varese. L”udienza si è svolta con rito abbreviato, scelto dall’avvocato e da Oscar, perchè ritenuto al momento la miglior cosa da fare, viste le poche e inconsistenti prove dell accusa (foto incompatibili con la figura di Oscar e atti approssimativi).
Nonostante ciò, Oscar è stato condannato a un anno di galera, diventati 8 mesi con il rito abbreviato, per resistenza, lesioni e travisamento.
E’ stato evidentemente un processo politico, come sempre accade ai compagni, con l’intento di reprimere e punire le forme di libera espressione e di lotta. In questo caso specifico l’obiettivo è stato colpire un movimento in crescita sul territorio della provincia di Varese e che ha saputo reagire con un corteo partecipato ai tentativi recenti di repressione (avvisi orali, perquisizioni, sgomberi a Varese e Gallarate).
Oscar ha nuovamente, tramite l avvocato, dichiarato la sua estraneità rispetto ai fatti a lui contestati e a fine sentenza ha salutato i numerosi compagni in aula e gridato “Viva l’anarchia!”.
Vi aggiorneremo sui prossimi passi che l avvocato tenterà per la sua scarcerazione.

Assemblea delle realtà delle provincie di Como e Varese.

OSCAR LORENZO OLASAGARRE AZURMENDI
C.C. DI BUSTO ARSIZIO, VIA PER CASSANO MANIAGO 102
21052 BUSTO ARSIZIO(VA)

OSCAR LIBERO !

Segue volantino diffuso dal presidio di solidali intorno al tribunale. Altre info e materiali su resist.noblogs.org

Il corteo di sabato a Saronno è stato attaccato alle spalle e c’è stato un arresto. inviamo nome e indirizzo dell’arrestato. domani dovrebbe essere pronto il comunicato congiunto di tutti i compagni-e della provincia su corteo e arresto e ve lo invieremo. per intanto:

Liberare Oscar!

Oscar, il compagno arrestato sabato pomeriggio durante il corteo a Saronno, si trova nel carcere di Busto Arsizio. L’arresto è stato confermato dalla pm Roberta Colangelo del tribunale di Busto. Né l’avvocato, in attesa della conferma della nomina, né i familiari che chiederanno domani l’autorizzazione ai colloqui, l’hanno ancora potuto vedere. Perciò non è ancora ufficialmente confermato il luogo di detenzione né è stato possibile consegnare il primo pacco, perché secondo le nuove normative carcerarie lo può fare solo chi è autorizzato ai colloqui. Nel frattempo consigliamo lo stesso di scrivergli all’indirizzo che riportiamo sotto.

Vi terremo informati sugli sviluppi della vicenda e su eventuali iniziative.

Manca uno di noi! solidarietà ad Oscar e ai suoi familiari!

Oscar Lorenzo Olasagarre Azurmendi
casa circondariale di Busto Arsizio
Via per Cassano Magnago 102
21052 (VA)