Apprendiamo dai media locali che due ragazzi di origine marocchina, di 21 e 27 anni, sono stati denunciati dalla Polfer per il reato di lancio di oggetti contro veicoli. Non certo comuni automobili, bensì un convoglio di mezzi militari, jeep e carri armati dell’esercito statunitense, caricati su un treno in viaggio dalla base di Aviano a quella di Vicenza. Durante la sosta del cargo alla stazione di Treviso i due giovani, in compagnia di un terzo sfuggito agli sbirri, hanno colto l’occasione e iniziato a bersagliare i mezzi militari con le pietre della massicciata tra i binari. Purtroppo i soldati a guardia del convoglio hanno contattato la Polfer che ha provveduto a identificarli.