11/12/14-ATENE,DICHIARAZIONE DELL’ANARCHICO NIKOS ROMANOS

police-standing-for-protecting-greek-consulate

Dopo 31 giorni di lotta dura e tenace, ho sospeso il mio sciopero della fame, raccogliendo un’importante vittoria. L’emendamento votato in Parlamento, con me come singolo beneficiario, ha differenze importanti rispetto alla dichiarazione iniziale del Ministro della Giustizia ,accogliendo alla fine le mie richieste-anche se questo comporta per me ’’indossare un braccialetto elettronico’’.
L’unica cosa certa è che la vittoria è stata un risultato della pressione politica effettuata dalla gente in lotta e dall’Anarchia Combattiva, che sono indubbiamente i vincitori morali, politici e pratici. La lotta rivoluzionaria multiforme e noi, come prigionieri politici, riemergiamo da questa lotta più forti di prima.
Alzo il pugno ,mandando i miei ringraziamenti calorosi ed il mio amore senza limiti a tutti quei compagni che sono stati al mio fianco.
CON OGNI MEZZO!
SOLIDARIETA’ AI PRIGIONIERI POLITICI
LUNGA VITA ALL’ANARCHIA
PS: Un testo più dettagliato seguirà nei giorni successivi..
PS2: Vorrei ringraziare anche i medici dell’ospedale che si sono rifiutati di cedere alle pressioni del procuratore riguardo l’alimentazione forzata, e che mi hanno supportato per quanto possibile.

FONTE ACTFORFREEDOM NOW

TRADUZIONE CROCENERA

Rivista “Avalanche”: “Percorsi liberatori d’attacco”. Testo di Nikos Romanos su organizzazione, sigle ed acronimi

Il seguente testo intende essere la continuazione del dialogo sugli strumenti dell’insurrezione anarchica e sui modi di organizarci; un dialogo iniziato ad un incontro anarchico internazionale in una campagna francese e che adesso continua da una cella del carcere in Grecia. Continue reading